Selezione

Selezione 1 minute
Felice a Testaccio: dal 1936 caposaldo della vera cucina capitolina

Felice al Testaccio è il Bib Gourmand de la guida MICHELIN in uno dei quartieri più autentici e vivaci della capitale. Considerato da molti un caposaldo della cucina romana sin dal 1936, quando i clienti portavano la cena da casa e l’oste pensava al vino, la trattoria restituisce il senso del luogo in cui sorge attraverso ricette ed ingredienti che raccontano la storia di Roma enfatizzando l’inscindibile legame con città e territorio.

Ultimissime

Selezione 1 minute
Locande delle Grazie: Bib Gourmand famigliare
La Locanda delle Grazie nell’omonimo borgo da trecento abitanti, è l’apprezzato Bib Gourmand de la guida MICHELIN a pochi chilometri da Curtatone ed accanto alla riserva naturale del Parco del Mincio. Evocativa terra di fiumi, ombre, nebbie e santuari.
Selezione 1 minute
La Torre di Numana; incanto a strapiombo sul mare
Panoramico, elegante ed espressione di una passione di famiglia che arde da generazioni, il ristorante La Torre di Numana – insignito con il piatto de la guida MICHELIN – è una solida garanzia di freschezza e qualità nella Riviera del Conero.
Selezione 1 minute
Trattoria della Posta: cucina langarola tra i vigneti di Monforte d’Alba
La Trattoria della Posta – piatto de la guida MICHELIN a Monforte d’Alba – è un classico ed elegante locale di campagna dove gustare piatti della tradizione langarola rivisitati con innata raffinatezza.
Selezione 1 minute
The Fusion Bar & Restaurant, Firenze
Contaminazioni culinarie tra Perù e Giappone, a pochi passi da Ponte Vecchio, Fusion Bar & Restaurant è un originale concept contraddistinto da cocktail creativi, abbinamenti dal movimento Nikkei ed una clientela giovane e modaiola.
Selezione 1 minute
Armentum: una cucina per valorizzare il Subasio
Ci vuole un po’ di tempo e pazienza per raggiungere Armenzano – zona di transumanza ai piedi del monte Subasio – ma un volta arrivati nel cuore della natura i premi sono silenzio, paesaggi da cartolina e “la sofisticata cucina dalle forti radici umbre” del ristorante Armentum.
Selezione 1 minute
Mangiare Bere Uomo Donna: Bib Gourmand a Suzzara
Con nome ispirato al celebre film girato a Taiwan e candidato all’Oscar della regista Ang Lee, Mangiare Bere Uomo Donna è l’originale Bib Gourmand de la Guida MICHELIN a Suzzara: piccolo comune dell’Oltrepò mantovano dove a Viale Zonta 19 si esplorano inaspettati percorsi di gusto dal matrimonio di due culture distanti.
Selezione 1 minute
La Madernassa, Da Francesco e 21.9; le nuove stelle langarole
La Guida Michelin 2017 assegna la stella ai ristoranti La Madernassa di Guarene, da Francesco a Cherasco e 21.9 a Piobesi d’Alba. Triplo riconoscimento che eleva ulteriormente lo status delle Langhe come una delle destinazioni gourmet più importanti e rinomate del Bel Paese.
Selezione 1 minute
La Trota stellata di Rivodutri
La Trota - due stelle Michelin a Rivodutri in provincia di Rieti - è l’unico ristorante d’Europa ad avere un menù stellato interamente dedicato al pesce d’acqua dolce.
Selezione 1 minute
Frigoriferi Milanesi: una cucina appassionata
L’estro culinario rientra nelle arti applicate? Nel dubbio La Cucina Dei Frigoriferi Milanesi - Bib Gourmand de la guida MICHELIN “nell’intrigante location” di Via Piranesi - propone il suo particolare dialogo tra storia, cibo e cultura come fulcro filosofico di ambiente, proposte e concetti.
Selezione 1 minute
La Botte Piena di Montefollonico
La Botte Piena – piatto de la Guida MICHELIN a sottolineare un pasto di qualità – è l’appetitoso pretesto per visitare Montefollonico; borgo fortificato sulla cima di un colle famoso per il monastero di Santa Maria fondato dai benedettini nel 1170 ed antiche mura a pianta circolare con tre porte d’accesso e torri cilindriche tra cui quella del Cassero risalente al 1277.
Selezione 1 minute
La centenaria ospitalità del Selvatico di Rivanazzano Terme
In attività dal 1912 il ristorante Selvatico – piatto de la Guida MICHELIN a Rivanazzano Terme – è un affidabile indirizzo gestito dalla stessa famiglia da quattro generazioni che oggi, come allora, punta a valorizzare, attraverso sacrificio ed entusiasmo, prodotti, eccellenze, storia e cucina dell’Oltrepò.
Selezione 1 minute
Gita al Lago di Usseaux: Bib Gourmand, storia e relax
Lago de Laux è il rilassante Bib Gourmand de la guida MICHELIN in cui mangiare gustose ricette della nonna osservano le placide e trasparenti acque del laghetto nei pressi di Usseaux: comune di neanche duecento anime in Val Chisone considerato uno dei borghi più belli d’Italia.
Selezione 2 minutes
Mauro Uliassi: il racconto a caldo, e in esclusiva, del nuovo tre stelle MICHELIN
Dieci è il numero dei fuoriclasse e Mauro Uliassi - decimo tre stelle MICHELIN della selezione 2019 - rientra da molte lune nella ristretta categoria dei fenomeni.
Selezione 1 minute
Due nuovi ristoranti 1 stella e 4 nuovi Bib Gourmand nella guida MICHELIN Croatia 2019
Michelin è lieta di presentare la selezione online della guida MICHELIN Croatia 2019: terza edizione dedicata interamente a questo Paese, per un totale di 64 ristoranti distribuiti su tutto il territorio.
Selezione 2 minutes
Guida MICHELIN Spagna e Portogallo 2019
E’ con piacere che Michelin presenta l'edizione 2019 della Guida MICHELIN Spagna e Portogallo, orgogliosa di annunciare un nuovo tre stelle, quattro nuovi due stelle e 25 nuovi ristoranti una stella.
Selezione 1 minute
Amerigo: trattoria stellata di Savigno
Trattoria storica tra le migliori d’Italia, dispensa di eccellenze del territorio e locanda di design, la Trattoria da Amerigo – una stella MICHELIN a Savigno con graziose camere a cento metri dal locale – è un imperdibile indirizzo in cui gustare ottimo confort food emiliano-appenninico coccolati da un’ospitalità d’autore tra atmosfere retrò, curatissime in ogni dettaglio e sale affrescate dal prezioso murale Il Bosco delle Meraviglie.
Selezione 1 minute
L'Osti: carbonara ad alta quota!
Ai piedi del Sassongher, una delle cime più suggestive delle Dolomiti che con la sua imponente mole domina i paesi di Corvara e Colfosco, in Alta Badia, l’Ostì – l’oste in lingua ladina – vi dà il benvenuto in una sala contemporanea e minimalista, dove i legni che rivestono le pareti vi ricorderanno le splendide alpi, mentre al centro troneggia un espositore di vini ad illustrare la rimarchevole ricerca di produttori naturali e biodinamici di Enrico Vespani: giovane cuoco con precedenti nel tristellato St. Hubertus e – tuttora – responsabile ai fornelli del Rifugio Col Alt (raggiungibile con comodità dal paese con l'ovovia, pochi minuti di salita per accedere ad una vista mozzafiato; la sera invece è necessario accordarsi per il trasporto con il gatto delle nevi).
Segui la Guida MICHELIN sui social per aggiornamenti e informazioni dell'ultima ora.