Selezione 1 minute 01 novembre 2019

Carrara: Extra, un locale in crescita

Nel recente e rinnovato quartier generale di Marmi Franchi, leader storico del settore, Extra è la novità MICHELIN di Carrara.

Michelin Guide

Locale di design all’interno di una torre di vetri e marmo insignito con il piatto della guida rossa a certificare una cucina di qualità, servita in spazi eleganti e contemporanei dove l’ampio utilizzo del materiale policromo con le sue leggere venature, aggiunge personalità a facciata e arredi omaggiando nel contempo la storia della cittadina toscana.
Comune indissolubilmente legato all’estrazione e lavorazione del marmo a ridosso delle Alpi Apuane da cui provengono alcune delle suggestioni culinarie (zuppa di cipolla con ricotta informata) di un menu che celebra principalmente il mare: Capasanta, crosta alle mandorle, lattuga e caffè; raviolo di scampo, barbabietola e kefir; risotto affumicato, cavolo cappuccio, zafferano, sgombro alla griglia; orata, zucca e salsa Périgord.

Ricerca ed estetismi risultano evidenti in ogni elemento del progetto Extra con le proposte culinarie di netta matrice contemporanea a seguire la corrente stilistica degli ambienti interni ed esterni. Caratterizzati da colori caldi, levigate creazioni di marmo, installazioni elicoidali e cantina caveau a vista come per la tecnologica cucina.

Trasparenze da cui ammirare l’opera dei due chef-patron Claudio Folini e Pier Paolo Cuccurullo, insieme nel progetto dal settembre 2016, autori di proposte “ricche di fantasia e buon gusto”. Aspetto evidenziato dagli ispettori MICHELIN come per la possibilità di un pranzo meno formale, ma sempre dedito alla stessa filosofia, che trova nei prodotti locali a filiera controllata uno dei suoi punti di forza assieme alla cura delle presentazioni. Giardino interno, angolo bar con lievitati fatti in casa, esposizione di prodotti alimentari ed il piano interrato per eventi privati, contribuiscono alla versatilità d’intenti e visioni suggerita dall’indirizzo di viale Turigliano per un locale ambizioso, ben eseguito e pronto ad affermarsi tra le soste gastronomiche più originali di Carrara.

Cittadina negli annali per il marmo e ricca di attrattive culturali dall’elevato interesse storico, come il nucleo medioevale del Palazzo Cybo Malaspina, il Teatro degli Animosi e la Statua del Gigante sulla fiancata del Duomo di Sant’Andrea.

Selezione

Continua ad esplorare - Articoli che potrebbero piacerti

Segui la Guida MICHELIN sui social per aggiornamenti e informazioni dell'ultima ora.