In viaggio 1 minuto 26 novembre 2021

Gita in Franciacorta: 5 tappe di un perfetto circuito tra arte, esperienze racing, natura e bollicine

La Franciacorta è la preziosa terra degli spumanti italiani prodotti secondo il metodo classico, dove il microclima unico e gli intimi confini geografici compresi tra Lago d’Iseo e Brescia racchiudono una straordinaria sequenza di eccellenze che - dall’enogastronomia alle più elevate forme di ospitalità segnalate dalla Guida MICHELIN - possono trovare ideale spettacolarizzazione in epiche sessioni al volante a bordo di vetture supersportive gommate Bibendum.

Sustainability Michelin Guide

La prima tappa della nostra gita alla scoperta dei tesori locali, è il nuovo Porsche Experience Center Franciacorta dove clienti ed appassionati hanno l’opportunità di guidare - in completa sicurezza e tra i cordoli dell’avvincente circuito - modelli come Porsche 911 GT3 e 718 Cayman Gts, oltre che le nuove vetture ibride ed elettriche in gamma. I divertissement includono anche gli e-kart, mentre la certificazione internazionale Iso 20121 sottolinea la volontà del costruttore tedesco di limitare al massimo la propria impronta ambientale in ogni attività proposta.


La linea ecologica è anche uno dei comuni denominatori di tutte le soste suggerite in questo itinerario dove, proseguendo bussola a nord, la divagazione gastronomica consigliata dalla Guida MICHELIN arriva con il pasto da Dispensa Franciacorta di Marco Acquaroli. Nell’insegna del talentuoso chef, la stagionalità delle materie prime è l’unico vincolo alla fantasia e le tante verdure utilizzate in cucina (osteria moderna compresa), provengono dall’orto biologico irrigato a mano di Rodengo Saiano. L’indimenticabile pernotto a poca distanza dal polifunzionale spazio gourmand, si materializza invece arrivando a L’Albereta; consigliato dagli esperti di Tablet Hotels e parte della collezione Relais & Chateaux, la dimora cinque stelle lusso abbracciata da un parco con opere d’arte e vigneti ha arricchito il suo già rimarchevole status con nuove amenità per gli sospiti tra cui la piscina by Fornasetti, le cinque suite nella Torre Contadi e l’inedito format di panini gourmet ideato dal macellaio-star Dario Cecchini, ad affiancare le pizze di Franco Pepe.

Guida MICHELIN Italia
Moderna
via Principe Umberto 23, Torbiato

Vicina alternativa per un soggiorno e sede della cerimonia di presentazione per la 67esima Guida MICHELIN Italia, è il Relais Franciacorta di Corte Franca. In questo periodo dell’anno, la struttura in pietra risalente al 17° secolo emerge con atmosferica discrezione dalle tinte ocra, gialle e arancioni del fogliame, mentre le adiacenti colline boschive, divenute improvvisamente più ripide rispetto a quelle dei territori appena attraversati, circoscrivono il suggestivo fotogramma con cui l’albergo accoglie il viaggiatore.

Da Erbusco al relais scelto per l’evento MICHELIN ed ubicato a cinque chilometri dal Lago d’Iseo, la strada suggerita è naturalmente quella del vino Franciacorta (dove le rinomate cantine sono un’attrattiva a se stante) e percorrendo la Sp71, l’ecosistema creato dalle Torbiere del Sebino dominate dal Monastero di San Pietro, rappresenta una tappa di grande interesse naturistico.

Nelle giornate più limpide, il colpo d’occhio dalla riserva naturale si estende fino ai profili delle Alpi Orobie che, svettando dalle acque lacustri, delimitano il perimetro settentrionale del lago mentre la deviazione verso Peschiera Maraglio offre la possibilità di ammirare e scoprire il lavoro degli ultimi artigiani della sardina essiccata del Lago d’Iseo Presidio Slow Food. Per approdare nella località sul Monte Isola, occorre imbarcarsi in battello a Sulzano, dove la breve navigazione conduce agli evocativi echi, legati alla sussistenza ittica, mentre circondati dal blu, lo sguardo può scrutare il poetico paesaggio punteggiato di borghi, abbazie e torri fortificate, disposte su alture, sponde e foreste.


Ti potrebbe anche interessare

Guida MICHELIN Italia 2022 – le nuove stelle!



In viaggio

Continua ad esplorare - Articoli che potrebbero piacerti

Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti notizie e aggiornamenti della Guida MICHELIN

Sottoscrivi

Segui la Guida MICHELIN sui social per aggiornamenti e informazioni dell'ultima ora.