Food Sapiens 1 minuto 03 dicembre 2020

Diario di viaggio, undicesima tappa: Dal Pescatore, Runate

“Lo chef anticipa il vento della modernità, trasmettendo l’anima generosa e viva della sua terra” (Nadia e Giovanni Santini)

Michelin Guide

Nadia e Giovanni sono madre e figlio, di grande cuore e cortesia. Insieme portano avanti una cucina che unisce tradizione e innovazione, in una perfetta armonia familiare in cui Alberto (fratello dello chef) ricopre il ruolo di sommelier. Antonio, marito di Nadia, è un padrone di casa premuroso e presente; la sua grande passione per la storia del territorio, della famiglia e del ristorante si traduce in un ambiente estremamente accogliente. Si respira un clima positivo e sincero, che favorisce una collaborazione fraterna tra i ragazzi della brigata e quelli della sala. Il confort è al primo posto: a partire dall’esperienza culinaria fortemente incentrata sulla ricerca delle materie prime, fino agli arredi studiati ad hoc per i clienti.

A cura di Sara Rossatelli e Angelo Ferrillo

Siti ufficiali:
https://angeloferrillo.com/
https://www.sararossatelli.com/home
Profili linkedin:
https://www.linkedin.com/in/angeloferrillo/
https://www.linkedin.com/in/sara-rossatelli-b5426615b/
Profili Facebook:
https://www.facebook.com/PherrilloPhotography/
https://www.facebook.com/sararossatelliphotography/
Profili Instagram:
https://www.instagram.com/pherrillo/
https://www.instagram.com/sara_rossatelli/




Food Sapiens

Continua ad esplorare - Articoli che potrebbero piacerti