Commenti
Food Sapiens 1 minute 25 settembre 2020

Diario di Viaggio, nona tappa: Le Calandre, Rubano

“La cucina è paragonabile ad un ago che, attraversando ripetutamente piccoli fori, tende un filo così sottile e resistente da renderci tutti inconsapevolmente legati.” Massimiliano Alajmo

Michelin Guide

Max è una persona socievole e garbata. Il suo carattere solare e sensibile stimola il sorriso sui volti dei ragazzi al lavoro in cucina e in sala. Tra i suoi collaboratori più stretti c’è Diego: sous-chef e braccio destro.

La filosofia culinaria dello Chef è evidente in ogni spazio del suo ristorante, in cui arte e territorialità diventano protagoniste. Nonostante l’alta professionalità e l’attenzione costante, all’interno della brigata non si rinuncia mai all’aspetto più spontaneo e umano dell’interazione; spesso favorita da momenti conviviali e amichevoli.

Un ristorante con una personalità definita e vincente, che unisce la forza del sorriso al duro lavoro.

A cura di Sara Rossatelli e Angelo Ferrillo

Siti ufficiali:
https://angeloferrillo.com/
https://www.sararossatelli.com/home
Profili linkedin:
https://www.linkedin.com/in/angeloferrillo/
https://www.linkedin.com/in/sara-rossatelli-b5426615b/
Profili Facebook:
https://www.facebook.com/PherrilloPhotography/
https://www.facebook.com/sararossatelliphotography/
Profili Instagram:
https://www.instagram.com/pherrillo/
https://www.instagram.com/sara_rossatelli/


Food Sapiens

Continua ad esplorare - Articoli che potrebbero piacerti

Segui la Guida MICHELIN sui social per aggiornamenti e informazioni dell'ultima ora.