Commenti
Selezione 1 minute 30 settembre 2020

Famiglie gourmet: i grandi indirizzi del centro Italia

Insostituibili garanti di memorie culinarie in spazi di atemporale ospitalità, i ristoranti a gestione familiare selezionati dalla Guida MICHELIN Italia sono fondamentali pilastri del patrimonio gastronomico nazionale caratterizzati dall’evolversi di epopee generazionali.

Michelin Guide

Altro aspetto distintivo della categoria, sono i profondi legami con le antiche usanze regionali e le tradizioni della comunità circostante come raccontano le raffinate atmosfere liberty dell’Antica Trattoria al Gallo 1909 di Ravenna. Ricavata al piano terra di una graziosa palazzina a pochi passi dai mosaici bizantini in basiliche e battisteri dentro le mura cittadine, l’insegna della famiglia Turicchia seduce i commensali sin dagli albori del XX secolo attraverso la personale sintesi di eleganza, qualità, pasta fatte in casa e primizie del territorio quali funghi delle colline romagnole, asparagina selvatica di Pineta, pesce azzurro dell’Adriatico. Altra imperdibile tappa dell’Emilia-Romagna è la Trattoria da Amerigo: stella MICHELIN di Savigno in cui Alberto Bettini attualizza i manicaretti di uno straordinario percorso gastronomico iniziato da genitori e nonni nel 1934, chiamando a raccolta alcuni dei migliori produttori locali.

Spostandosi nell’Umbria di Castiglione del Lago, l’esperienza gourmet in uno dei borghi più belli della penisola è nell’accogliente Bib Gourmand L’Acquario. Osteria “slow” in cui gli ispettori consigliano carpa in porchetta e tagliolini con la tinca affumicata. Due delle tante specialità preparate quotidianamente dalla moglie di Ilio che proponendo altri genuini sapori capitanati dai sontuosi pici al sugo d’oca e dalle fettuccine coniglio e asparagi, sottolinea il perfetto sodalizio tra cucina di terra e piatti di estrazione ittica lacustre. Sempre nel cuore verde d’Italia, ma a Ferentillo in provincia di Terni, vi attende la sosta nel rinomato Bib Gourmand Piermarini dove i titolari del ristorante invitano gli ospiti a cercar tartufi nell’azienda agricola di proprietà adiacente ai boschi della Valnerina.
Dal bi-stellato Arnolfo a Colle Val D’Elsa ed al Ritrovo d’Abruzzo nelle colline pescaresi, l’armonica simbiosi dei reparti illumina la coesione di lungo corso dei fratelli che li gestiscono, mentre nel cuore storico di Roma, la famiglia Gargioli è saldamente al timone di Armando al Pantheon – celebre indirizzo di cucina popolare romana e laziale eseguita con mano sicura e ottime materie prime – sin dal 1961.

Selezione

Continua ad esplorare - Articoli che potrebbero piacerti

Iscriviti alla nostra newsletter e non perdertienotizie e aggiornamenti della Guida MICHELIN
Sottoscrivi
Segui la Guida MICHELIN sui social per aggiornamenti e informazioni dell'ultima ora.