Commenti
Selezione 1 minute 30 ottobre 2020

Dogliani: Il Verso del Ghiottone

Il Verso del Ghiottone – piatto de La Guida MICHELIN nel centro storico di Dogliani – è un locale aperto da quattro amici in cui i classici abbinamenti della tradizione piemontese, sono affiancati da ottime proposte di pesce.

Michelin Guide

Ubicato in un palazzo settecentesco, l’indirizzo in provincia di Cuneo dall’anima giovane e signorile accoglie i commensali con “tavoli neri quadrati, coperto all’americana, bei quadri alle pareti” e grande attenzione alla qualità degli ingredienti utilizzati per la duplice identità della cucina. Che da un lato rivisita e alleggerisce alcune delle più rinomate ricette dal territorio Langhe- Roero (fassona battuta al coltello; ravioli del plin, burro d’alpeggio e timo) e dall’altro promuove piacevoli suggestioni ittiche attraverso piatti gourmet quali calamari, mazzancolle, topinambur e lenticchie o tagliolini di mais, merluzzo verde e cipolla dolce.
Tempi ben calibrati, moderno senso dell’accoglienza ed un’offerta enologica a prevalenza regionale, aggiungono punti agli originali percorsi culinari. Serviti nella sala con pavimenti in cotto, colonne in pietra e mattoni a vista oppure, quando le giornate si allungano e le temperature aumentano, nell’ampio giardino con dehors.

La prossimità con il castello di Dogliani – località piemontese celebre per la produzione di Dolcetto – è invece un indizio di altri beni culturali e attrazioni architettoniche nei pressi di via Demagistris. Tra cui Torre Civica, Piazza Belvedere con panorami sulla vallata del Rea, piloni del Rosario, Chiesa di San Quirico e gli archi ogivali di Porta Soprana e Sottana adiacente a Piazza del Rivellino. Un itinerario pedonale con testimonianze dall’epoca preromana al XIX secolo per apprezzare ancora di più, una volta seduti a tavola al seguito della passeggiata, il menù del territorio e quello galup dedicato al pesce di qualità. Due espressioni della stessa ghiottoneria declinata in oriot alla maniera di nonna (testina di maiale marinata con salsa verde), zuppa di erbette di campo e riso, spiedini di lumache e prugne, tonno rosso in crosta di erbe aromatiche e per finire, zuppetta di agrumi, zeppole tiepide e gelato al miele.

Selezione

Continua ad esplorare - Articoli che potrebbero piacerti

Iscriviti alla nostra newsletter e non perdertienotizie e aggiornamenti della Guida MICHELIN
Sottoscrivi
Segui la Guida MICHELIN sui social per aggiornamenti e informazioni dell'ultima ora.