Commenti
Sostenibilità 1 minuto 12 ottobre 2021

La Stella Verde MICHELIN in cinque risposte

Creata nel 2020, la Stella Verde MICHELIN è una nuova distinzione che premia i ristoranti - presenti nelle nostre selezioni - particolarmente impegnati in una cucina sostenibile. Metodo, filosofia, stagionalità… Ecco alcuni aspetti che dovresti conoscere sulla Stella Verde.

Sustainability Green Star

1. Cos'è la Stella Verde MICHELIN?
La Stella Verde è un riconoscimento che premia i ristoranti all'avanguardia nel campo della sostenibilità, quelli che si fanno carico delle conseguenze etiche e ambientali della loro attività e che lavorano con produttori e fornitori “sostenibili” per evitare sprechi e ridurre, o meglio ancora azzerare, la plastica e altri materiali non riciclabili dalla loro filiera.


2. Cosa fanno i ristoranti che hanno la Stella Verde MICHELIN?
Molti lavorano direttamente con coltivatori, agricoltori e pescatori, utilizzano pascoli naturali, coltivano piante e allevano animali, utilizzano metodi rigenerativi come gli orti no-dig e la rotazione delle colture intercalari. Hanno a cuore il loro impatto sul pianeta e mostrano passione e consapevolezza verso un tema che è cresciuto fino a diventare un movimento verso un cambiamento positivo.
Oltre alle considerazioni sull’ambiente, si preoccupano della qualità della vita del loro personale e sostengono progetti sociali a livello locale, nazionale e globale.


3. Chi può aspirare alla Stella Verde MICHELIN?

Qualsiasi ristorante della Guida MICHELIN è idoneo, sia esso un piatto, un Bib Gourmand o una stella.
Cosa cercano gli ispettori MICHELIN quando assegnano una Stella Verde?
Non esistono criteri fissi per l'assegnazione della Stella Verde, poiché ogni ristorante e il luogo in cui si trova sono unici. Gli ispettori cercano semplicemente quelli che danno il meglio di sé nell’impegno verso la sostenibilità. La ricerca viene condotta sul posto e in ufficio, esaminando ad esempio:

- uso di ingredienti locali e stagionali
- qualità dei prodotti, compresa l’origine biologica, biodinamica ed etica
- basso impatto energetico nell’uso delle risorse
- composizione dei menu
- iniziative per la riduzione dei rifiuti, comprese le politiche zero rifiuti
- smaltimento, riutilizzo e riciclaggio dei rifiuti
- comunicazione e passione mostrate dallo chef e dal personale sull’argomento
- iniziative creative in campo ambientale
- smaltimento, riutilizzo e riciclaggio dei rifiuti
- comunicazione e passione mostrate dallo chef e dal personale sull’argomento
- iniziative creative in campo ambientale
- collaborazione con la comunità locale

4. Quando è stata lanciata la Stella Verde MICHELIN?
Svelata per la prima volta nel 2020, la Stella Verde MICHELIN è stata introdotta in diverse edizioni 2021 della Guida. Ci sono attualmente 289 Stelle Verdi in 17 delle 28 guide pubblicate. L'obiettivo è di coprire tutti i Paesi entro la fine del 2021.


5. Dove posso trovare l'elenco dei ristoranti con la Stella Verde MICHELIN?
Sul sito https://guide.michelin.com/it/it nella sezione Ristoranti/Distinzioni, è possibile filtrare la ricerca utilizzando il criterio “Stella Verde MICHELIN”.
Le Stelle Verdi sono introdotte da una citazione dello chef sulle pratiche sostenibili, ma ci sono anche le Iniziative verdi, che riguardano ristoranti che si sono già avviati verso la sostenibilità con qualche buona pratica e che teniamo d’occhio per il futuro.

Dessert - Lanterna Verde ©Michelin
Dessert - Lanterna Verde ©Michelin
Hero image Tenuta le Tre Virtù © Dario Garofalo

Sostenibilità

Continua ad esplorare - Articoli che potrebbero piacerti

Segui la Guida MICHELIN sui social per aggiornamenti e informazioni dell'ultima ora.