Commenti
Ricette 1 minute 17 aprile 2020

LA “BRASCIOLA” PUGLIESE – Quintessenza Ristorante, Trani

In questo periodo un po’ delicato, mettersi ai fornelli e cucinare rappresenta una valida alternativa alla noia nonché una maniera per accattivarsi le simpatie dei famigliari. Abbiamo, quindi, chiesto ad alcuni chef di suggerirci qualche ricetta di facile esecuzione, da realizzare anche a casa. Oggi è la volta dello chef Stefano Di Gennaro - Quintessenza Ristorante, Trani - con la sua “BRASCIOLA” pugliese. Scopriamola!

Michelin Guide

INGREDIENTI


5 fette di scamone di cavallo oppure vitello
1 spicchio di aglio, privato dell’anima
50 g lardo di maiale
1 ciuffo di prezzemolo
100 g di pecorino
150 ml di Nero di Troia/vino rosso
2 cipolle
1 foglia d’alloro secca
1 L passata di pomodoro
Sale q.b.
Pepe e sale q.b.
Olio E.V.O. q.b.
Peperoncino q.b.


PRECEDIMENTO


Stendere su un banco di lavoro le fette di scamone. Condirle con poco sale e pepe, olio E.V.O.
Aggiungere al loro interno un pezzettino di aglio, tre foglie di prezzemolo, un
pizzico di peperoncino, un pezzo di lardo (circa 10 g), e spolverare con pecorino grattugiato.
Arrotolarle su loro stesse, come se fossero degli involtini.
Chiuderle con dello spago da cucina oppure stuzzicadenti (in passato le nostre nonne utilizzavano fili di cotone: si diceva rendesse la carne particolarmente morbida).
In una casseruola - larga ed alta - aggiungere un filo d’olio, foglia d’alloro, cipolla a julienne che si farà imbiondire.
Disporre le braciole; quindi lasciarle rosolare e sfumare con vino rosso. Una volta
Evaporato quest’ultimo, aggiungere la passata di pomodoro, ed un abbondante filo d’olio E.V.O.
Coprire con coperchio e cuocere a fiamma bassa per 3 / 4 ore, fino a quando la carne non risulterà morbida.

Buon appetito!

Ricette

Continua ad esplorare - Articoli che potrebbero piacerti

Iscriviti alla nostra newsletter e non perdertienotizie e aggiornamenti della Guida MICHELIN
Sottoscrivi
Segui la Guida MICHELIN sui social per aggiornamenti e informazioni dell'ultima ora.