Commenti
Novità 2 minuti 27 dicembre 2020

Dispense on-line: numeri e delizie degli chef stellati MICHELIN

Nel 2020 i volumi dell’e-commerce sono aumentati in quasi ogni reparto del commercio e gli chef stellati MICHELIN con una dispensa on-line di preparazioni gourmand a loro firma, hanno assistito ad una crescita esponenziale degli ordini con picchi fino al 300% superiori rispetto al 2019.

«Lavoro dove in pratica finisce l’Italia e da oltre vent’anni effettuo una ricerca gastronomica sul territorio che il negozio on-line - spiega il due stelle MICHELIN Ciccio Sultano – mi permette di esportare ben oltre i confini di Ragusa Ibla. Al tempo stesso – prosegue - raccontando ingredienti, storie e antiche ricette siciliane attraverso la vendita di specialità tipiche, si contribuisce alla dignità economica di chi produce eccellenze ed a valorizzare la bio diversità degli altipiani Iblei». Il cicciosultanoshop.it è stato lanciato nel 2019 con quasi ottanta prelibatezze in costante aggiornamento dalla secolare salsa taratatà di origine moresca alla ventresca di tonno rosso al kit per la pasta – in vari formati e rigorosamente da grani antichi - con salsa Turiddu. «La cultura conserviera e delle fermentazione ha più di tremila anni – fa notare lo chef del ristorante Duomo – e l’e-shop è legato al reparto alimentare del mio locale I Banchi che già da tempo mette insieme le migliori intelligenze locali tra farine, pesce, spezie e ortaggi» La medesima attenzione riservata alla qualità degli ingredienti in vendita (olive autoctone, origano, zafferano, pomodorini secchi, muddica atturrata, barattolini di caponata, biscotti perciasacchi al cioccolato ed i famosi lievitati) è rivolta a packaging, foto ed estetica «perché senza un’adeguata presentazione – conclude Sultano – i gioielli gourmet messi on-line si perderebbero nella marmaglia del web».

Dal ragionamento sopra scaturiscono due importanti spunti di riflessione: L’e-commerce necessità d’investimenti mirati e capacità di esecuzione adeguate per raggiungere volumi d’affari che giustifichino il grande sforzo. Teorema messo in pratica con successo del Ristorante Salumeria Roscioli a Roma che dal primo ordine nello shop.roscioli.com risalente al 2018, ha creato una selezione di 330 prodotti (olio, kit amatriciana o cacio e pepe, pesto). Nell’anno in corso la selezione ha portato ad entrate appena superiori ai 73.000 euro per un +25,86% di vendite sul 2019.

La dispensa alimentare sul sito Alajmo.it istituita nel 2006 è tra i più longevi poli di eccellenza in materia e-commerce gourmet a firma del più giovane chef ad ottenere tre stelle MICHELIN. Gli articoli disponibili sono vicini a 400 (con i panettoni e le passate di pomodoro tra i più acquistati) e dal 2015 le vendite on-line hanno registrato una crescita annua di circa il 30% fino all’eclatante più 150% del 2020 sull’anno precedente.

Altro illustre esempio di lungimiranza e capacità nel settore e-commerce al gusto di eccezionali preparazioni dolci e salate, arriva dal Gift Shop del ristorante da Vittorio (sito davittorio.com/gift-shop) perfezionato negli anni dal celebre tre stelle MICHELIN nei pressi di Bergamo: «Ero piccolina e già nell’altra sede del ristorante da Vittorio facevamo tantissimi pacchetti da spedire per Natale – ci racconta Rossella Cerea, responsabile dell’accoglienza presso la prestigiosa insegna di Brusaporto – poi piano piano l’offerta si è ampliata e strutturata. Ciò detto, nessuno di noi aveva assistito a tali volumi d’affari nel comparto tanto che nel 2020 gli ordini sono cresciuti del 200 percento – rivela - con picchi di traffico sul sito mai visti prima specialmente la domenica pomeriggio. Nel negozio on-line abbiamo oltre 150 prodotti (tartufi e stuzzicherei, insaccati e condimenti, cioccolate e lievitati) e tra i preferiti dal pubblico, ci sono panettone, torrone, babà ed il nostro kit per i paccheri al pomodoro».

La dispensa on-line del tristellato Niko Romito si concentra invece principalmente su pane e lievitati festivi (panettone, pandolce, colomba) e nei prossimi mesi, lo chef del ristorante Reale introdurrà nuove referenze per ampliare l’offerta del suo shop perchè «l’e-commerce è diventato un’importante strumento commerciale”. La pensa così anche il due stelle MICHELIN di Senigallia Moreno Cedroni impegnato sin dal 2003 nell’inscatolare le sue preparazioni ittiche accompagnate da un ricettario per vivere al meglio l’esperienza gastronomica da casa: «Se trasformata con sapienza e confezionata a dovere, la materia prima diventa non solo un cibo bello da vedere e buono da mangiare, ma può rendere la ricetta immortale». Il morenocedroni.it/shop/ rifletta l’identità culinaria dello chef proponendo in primis conserve di pesce, sughi e salse agrodolci per creare «un’esperienza multisensoriale che dalla semplice apertura di un barattolo, evochi i ricordi di un tempo fatti di sapori genuini e puri».

Novità

Iscriviti alla nostra newsletter e non perdertienotizie e aggiornamenti della Guida MICHELIN
Sottoscrivi
Segui la Guida MICHELIN sui social per aggiornamenti e informazioni dell'ultima ora.