In viaggio 1 minuto 13 giugno 2023

In viaggio con La Guida MICHELIN: alla scoperta delle isole Eolie - Parte 1

Iniziamo un nuovo appuntamento, in cui vi portiamo a spasso per lo Stivale a vedere e gustare meraviglie. Prima tappa: le isole Eolie.

Scelta dell’editore Sostenibilità Viaggio

Le isole di Eolo
A nord-est della Sicilia, sette isole consacrate al dio dei venti punteggiano l'azzurro del mare. Tutte diverse, sebbene tutte di origine vulcanica, le Eolie soddisfano i gusti più disparati: Lipari gli appassionati di storia, Vulcano gli amanti delle terme e Salina quelli della natura, Panarea i mondani, Stromboli gli appassionati di geologia e infine Alicudi e Filicudi i novelli Robinson Crusoe.
E per tutti il mare, che spazia dal blu profondo del largo alla trasparenza calda e cristallina delle spiagge.

Fiori lipari low.jpg

Lipari è l'isola più grande e popolata dell'arcipelago. Abitata fin dall'antichità, come testimonia il ricco Museo archeologico, divenne nota per le cave di ossidiana e di pomice, che conferiscono alla costa colori degni della tavolozza di un pittore.
Una sosta golosa: alla Pasticceria D’Ambra, in vico Morfeo 50, nell'incantevole porto di Marina Piccola, a Lipari.

Foto: Fiori sulla spiaggia di pomice di Porticello/Michelin

Salina 1 low.jpg

Isola verde e solitaria, Salina è il luogo ideale per godersi la natura e praticare il trekking. Dichiarata Riserva Naturale Orientata nel 1984, l'isola offre numerosi sentieri escursionistici, ma non ripartite senza una provvista di capperi e Malvasia delle Lipari, in versione secca o dolce.
Una cena gourmet: naturalmente da Signum della giovane Martina Caruso, 1 Stella e Stella Verde MICHELIN per la gastronomia sostenibile.

Foto: La fertile caldera di Salina/Michelin

Un pane cunzato e una granita imperdibili: Da Alfredo, in via Marina Garibaldi a Santa Marina.
E per gli appassionati di vino? Il gran nome della viticoltura locale è Hauner, ma intorno a Malfa troverete anche piccoli produttori come Caravaglio e Fenech.

Stromboli low.jpg

Isola vulcanica di aspra e inquietante bellezza, Stromboli si erge dal mare con le sue cime scoscese e frastagliate. La sua costa inospitale, quasi priva di strade, è resa ancora più selvaggia dalla presenza del vulcano, che puntualmente ricorda la sua minacciosa esistenza con proiezioni di lava e lapilli e rovinose eruzioni.
Un momento di pura magia: il giro notturno in barca per apprezzare gli sbuffi e i rimbrotti del vulcano a distanza di sicurezza.

Foto: Stromboli, la Sciara del Fuoco vista dal mare/Michelin

Panarea, la più piccola delle Eolie, è anche quella più mondana e amata dal jet set. Gli isolotti e gli scogli che la circondano costituiscono un vero e proprio mini-arcipelago tra Lipari e Stromboli e offrono spot da sogno per le immersioni.
Un panorama mozzafiato? Da Punta Milazzese a strapiombo su Cala Junco.

Cala Junco, Panarea/spooh/iStock
Cala Junco, Panarea/spooh/iStock

Alicudi, l’isola più solitaria delle Eolie, sembra persa nella notte dei tempi. Ha un centinaio di abitanti raggruppati in un unico villaggio. Rare case color pastello punteggiano i piedi della montagna. Non ci sono strade ma solo tanti gradini.


Pendii frastagliati e coste rocciose caratterizzano Filicudi, una piccola isola formata da vari crateri e popolata fin dall’età del Bronzo. Carrozzabile solo nella parte sud, per il resto deve essere esplorata a piedi.

Ne manca una?

Certo! Perché di Vulcano parleremo nei prossimi giorni per raccontarvi anche dei suoi tesori gastronomici e di una Stella Verde tutta da scoprire.

Seguiteci!

Vulcano vista dall'osservatorio di geofisica di Lipari/Michelin
Vulcano vista dall'osservatorio di geofisica di Lipari/Michelin

Signum

€€€€ · Siciliana, Contemporanea
Una stella MICHELIN: una cucina di grande qualità. Merita la tappa!
Via Scalo, Malfa

Foto di copertina: Vista di Lipari e Vulcano dal Belvedere Quattrocchi di Lipari/Michelin


Potrebbe interessarti anche:

In viaggio con La Guida MICHELIN: alla scoperta delle isole Eolie - Parte 2

In viaggio

Continua ad esplorare - Articoli che potrebbero piacerti