Guide Best-of Roma

Food & mixology a Roma

6 Ristoranti
L’arte della mixology ha ormai varcato la soglia dei ristoranti gourmet, non solo come proposta per un aperitivo o un dopo cena, ma anche come accompagnamento per piatti e menu degustazione. Andiamo alla scoperta della proposta capitolina in questo mondo affascinante e ancora un po’ esotico dalle nostre parti. Ricordate di bere con moderazione e prendete un taxi per tornare a casa in sicurezza.
Aggiornato il 06 marzo 2023
Acquolina
via del Vantaggio 14, 00186 Roma
€€€€ · Creativa

La proposta di mixology del bistellato Acquolina, curata dal bar manager Carlos Soriano e dal suo assistente Alessio Grimaldi, segue la stessa filosofia dello chef Daniele Lippi, volta a valorizzare il Mediterraneo e i suoi prodotti, come il Molinari extra con siero di bufala, basilico e zenzero, o il Sicilia Martini, con gin, vermouth siciliano e foglie di cappero. Tra i cocktail proposti, alcuni sono stati studiati apposta per accompagnare e completare il menu degustazione. Una parte della lista è pensata per chi non beve alcol. 

Marco Martini Restaurant
viale Aventino 121, 00186 Roma
€€€€ · Creativa
Fra i primi ad aver scommesso sul connubio tra cucina e cocktail, questo elegante ristorante offre anche il contesto ideale grazie all'elegante terrazza/giardino in stile Liberty, perfetta per un after dinner fra luci e musiche soffuse. Chi ama accompagnare la mixology alla cucina, invece, si può accomodare ai tavoli del ristorante, dove il talentuoso Marco Martini propone piatti contemporanei e creativi, che ben si sposano con i cocktail proposti in lista.
La Terrazza
via Ludovisi 49, 00187 Roma
€€€€ · Moderna
Al ristorante stellato in cima al lussuosissimo Hotel Eden, fiore all’occhiello italiano del gruppo Dorchester, lo chef Ciervo può contare sulla bravura dei barman e su una carta dei cocktail di livello mondiale. Se è vero che cuore mixologico dell’albergo è il Giardino Bar, ove deliziosi cicchetti (ideati dallo stesso Ciervo) accompagnano favolosi drink, l’abbinamento coi piatti gourmet della Terrazza sono a piacere degli amanti della mixology . I classici naturalmente son fatti ad occhi chiusi, ma spiccano i molti signature, come La Grande Bellezza, in cui mezcal e mandarino si intrecciano grazie al tamarindo o Ricordi di Roma, a base di Champagne rosé, vodka e frutta.
Carnal
via dei Gracchi 19, 00191 Roma
€€ · Latino-Americana

Pop e moderno, democratico e colorato, nel suo Carnal il talentuoso chef Caceres ha creato un’atmosfera giovane e frizzante, dove cose diverse sono messe in comunicazione tra loro con leggerezza. Così se la cucina sudamericana è il centro di svariate citazioni e contaminazioni, l’abbinamento con vini e birre si allarga generosamente ai cocktail, per il puro piacere del cliente. Ai classici drink si aggiungono una dozzina di signature ideati dal barman Marco Pumoni, che privilegia i distillati sudamericani, come per il Margarita smoked a base di mezcal. La cocktail list completa c’è sempre la sera, a pranzo vengono proposti 3 dei drink serali. 

Adelaide
via dell'Arancio 69, 00186 Roma
€€€ · Italiana contemporanea
All’interno dell’hotel Vilòn, una romantica bomboniera a pochi passi da piazza di Spagna, si rinnovano i fasti della Dolce Vita miscelando bevande classiche ad un’attività di ricerca, tra affumicature, chiarificazioni e l’aggiunta di ingredienti esotici. Artefice è il giovane barman Graziani, che vi accoglie nella raffinata zona bar dell’albergo, con proposte eventualmente da abbinare ai piatti del ristorante Adelaide.
Pacifico Roma
lungotevere Arnaldo da Brescia 2, 00186 Roma
€€€ · Peruviana
All'interno del raffinato albergo Palazzo Dama, Pacifico da sempre si arricchisce del servizio drink serale legato al Bar Prisco, luogo di sontuosa opulenza che apre i battenti per l’ora dell’aperitivo con proposte che accompagnano una carta di assaggini dedicati, ma che diventano un perfetto complemento per la cena. Tra i cocktail signature, alcuni sono firmati da Caporale, bartender italiano di fama internazionale, come il PNA Negroni a base di birra, vermouth, bitter e mandarino verde.