News 6 minuti 17 ottobre 2022

Comunicato stampa Guida MICHELIN Svizzera 2022

Francoforte, 17.10.2022. Michelin ha presentato - oggi - la nuova selezione di ristoranti della Guida MICHELIN Svizzera. Per la prima volta, la cerimonia di premiazione si è svolta presso la rinomata EHL Hospitality Business School di Losanna, fondata nel 1893 come “Ecole Hôtelière de Lausanne”.

Guida MICHELIN Svizzera 2022


Nuovo record per la Guida MICHELIN Svizzera:

compreso un nuovo ristorante tre stelle
36 nuovi ristoranti stellati –
e 11 nuove stelle verdi MICHELIN


    • Il ristorante Memories riceve tre stelle MICHELIN
    • Con un totale di 138 ristoranti stellati MICHELIN, di cui 36 novità, la gastronomia svizzera continua la sua storia di successo
    • Notevole incremento di stelle verdi MICHELIN, che salgono a 11, per una gastronomia ecosostenibile

    Un totale di 546 ristoranti, di cui 138 stellati, è la panoramica proposta dagli ispettori MICHELIN nella nuova selezione. Tra questi brillano un nuovo ristorante tre stelle, cinque nuovi ristoranti due stelle, 30 nuovi ristoranti una stella e 34 nuovi Bib Gourmand. Gli eccezionali sforzi e impegni verso una maggiore sostenibilità hanno valso il riconoscimento della stella verde a ben 11 nuovi ristoranti.

    “È straordinario come la gastronomia svizzera abbia continuato ad evolvere positivamente nonostante i recenti tempi difficili", commenta Gwendal Poullennec, Direttore Internazionale della Guida MICHELIN. “In ogni parte del Paese, gli ispettori hanno potuto apprezzare l’originalità, l’artigianalità e lo spirito innovativo dei ristoratori. Rimanendo oltremodo colpiti dallo sviluppo dei tanti nuovi talenti che hanno continuato a fiorire nell'ultimo anno.

    “La selezione 2022 è un record assoluto! Sono tanti i nuovi locali stellati che hanno conquistato i nostri ispettori, con un elogio particolare a Memories che di stelle – ora - ne vanta tre. Le nuove 11 stelle verdi MICHELIN, per un totale di 29 esercizi con tale distinzione, testimoniano il crescente impegno degli chef svizzeri per una gastronomia più sostenibile” conclude Poullennec.

    Memories premiato con tre stelle MICHELIN

    Con la sua cucina minimalista, creativa e unica, Sven Wassmer si è assicurato un posto al top della selezione con il ristorante gourmet Memories, situato all'interno del “Grand Resort Bad Ragaz”. Qui, lo chef e il suo team creano piatti innovativi che celebrano la regione alpina svizzera in tutte le sue dimensioni, rendendo omaggio al suo ricco terroir, alla diversità dei prodotti che varia da una stagione all'altra, nonché al talento dei suoi produttori locali.
    Al fine di evidenziare l’impegno verso una maggiore sostenibilità, nonché la posizione in primo piano per quanto riguarda le iniziative eco-compatibili, Memories ha anche ricevuto di recente la stella verde MICHELIN.
    Memories segue così le orme dei ristoranti Cheval Blanc by Peter Knogl di Basilea (BS), del Restaurant de l'Hôtel de Ville di Crissier (VD) e Schloss Schauenstein di Fürstenau (GR), che mantengono tutti le tre stelle MICHELIN nella nuova selezione.

    Cinque nuovi ristoranti due stelle

    Tra i 25 ristoranti premiati con due stelle MICHELIN, quest'anno la Guida annovera cinque novità. Una di queste occupa una posizione speciale: Skin's - the restaurant a Lenzburg (AG). Quale new entry nella selezione 2022 ha fatto il notevole salto direttamente a due stelle poco dopo la sua apertura. Questo enorme successo è dovuto allo chef Kevin Romes e al suo team, per la loro cucina moderna non scevra da influenze internazionali e regionali. Due stelle MICHELIN illuminano anche i seguenti locali: i due ristoranti stagionali La Brezza – quello di Arosa (GR) aperto in inverno, quello di Ascona (TI) in estate. In queste due location (l’insegna di Ascona era già stata insignita di una stella MICHELIN), lo chef Marco Campanella dà vita ad una cucina molto sofisticata e moderna. Due stelle MICHELIN sono state assegnate anche a roots di Basilea (BS) dove lo chef Pascal Steffen ha riservato alle verdure un posto d’onore nel suo menu.
    Ultimo, ma non ultimo, l'IGNIV Zürich by Andreas Caminada a Zurigo (ZH) con lo chef Daniel Zeindlhofer ha ricevuto due stelle Michelin per la sua "fine dining sharing experience".

    30 ristoranti premiati con una stella MICHELIN

    La selezione 2022 conta 30 ristoranti premiati con una stella MICHELIN.
    In totale, la Guida presenta un numero - senza precedenti! - di 109 ristoranti una stella sparsi in tutto il Paese, riflettendo in tal modo l'ampia varietà della gastronomia locale. Aux Trois Amis a Ligerz, ad esempio, gli ispettori hanno elogiato l'ottima prestazione della brigata. Hanno visto un netto miglioramento nella cucina di THE VIEW a Lugano, che propone piatti italiani moderni. Nel ristorante Lucide, situato all'interno del KKL di Lucerna (LU), la chef Michèle Meier ha impressionato con la sua linea gastronomica espressiva e minimalista. A Zermatt, la Brasserie Uno sorprende gli ispettori con il suo concetto cosmopolita e informale.

    Particolarmente degno di nota è anche il primo ristorante puramente vegano con una stella MICHELIN in Svizzera: il ristorante KLE a Zurigo (ZH) con lo chef Zineb Hattab. I buongustai apprezzeranno inoltre il cibo vegetariano stellato proposto da OZ di Andreas Caminada a Fürstenau (GR), dove Timo Fritsche dirige la cucina.


    I seguenti ristoranti hanno ricevuto una stella MICHELIN:

    Njørden - Aubonne (VD).
    Bad Balgach by Schützelhofer - Balgach (SG)
    Ackermannshof - Basel (BS)
    Wein & Sein mit Härzbluet - Berne (BE)
    Du Bourg - Biel (BE)
    Des Trois Tours - Bourguillon (FR)
    Le Pont de Brent - Brent (VD)
    Les Montagnards - Le Sommet - Broc (FR)
    La Teinturerie - Delémont (JU)
    Epoca by Tristan Brandt - Flims (GR)
    OZ - Fürstenau (GR)
    L'Atelier Robuchon – Genève (GE)
    La Micheline - Genève (GE)
    Fahr - Künten-Sulz (AG)
    LA CHAVALLERA in der Krone - Säumerei am Inn - La Punt-Chamues-ch (GR)
    Aux Trois Amis - Ligerz (BE)
    THE VIEW - Lugano (TI)
    Lucide - Luzern (LU)
    Maihöfli - Oscar de Matos - Luzern (LU)
    Löwen - Menzingen (ZG)
    Stéphane Décotterd - Montreux (VD)
    La Table du Valrose - Rougemont (VD)
    Krone - Sankt Moritz (GR)
    L’Atelier Gourmand - Sierre (VD)
    Aqua - Thalwil (ZH)
    Brasserie Uno - Zermatt (VS)
    Capri - Zermatt (VS)
    Eden Kitchen & Bar - Zürich (ZH)
    KLE - Zürich (ZH)
    Wirtschaft im FRANZ - Zürich (ZH)


    Undici nuove Stelle Verdi MICHELIN sottolineano l'importanza crescente della gastronomia responsabile

    La stella verde MICHELIN, il riconoscimento per la gastronomia sostenibile introdotto a gennaio 2020, mette in evidenza i ristoranti che si distinguono per il loro impegno nel rispetto dell'ambiente e nel risparmio delle risorse. Quest'anno, l’aggiunta di ben 11 nuove stelle verdi MICHELIN, per un totale di 29, testimonia la crescente consapevolezza del settore nei confronti della sostenibilità. Le iniziative con cui gli chef si impegnano per una gastronomia orientata al futuro sono molto diverse, ma spesso prevedono l'utilizzo di prodotti regionali e stagionali, il rispetto delle linee guida bio-ecologiche, allevamenti adatti a seconda delle specie, oltre al risparmio energetico e riduzione degli sprechi.

    I seguenti ristoranti sono stati recentemente insigniti della stella verde MICHELIN:

    • Bad Ragaz - Memories (SG)
    • Biel - Du Bourg (BE)
    • Cerniat - La Pinte des Mossettes (FR)
    • Fürstenau – OZ (GR)
    • Rorschacherberg - Schloss Wartegg (SG)
    • Rüschlikon - Die Rose (ZH)
    • Sankt Gallen - Helvetia (SG)
    • Heiden – Weid (AR)
    • Zermatt - Brasserie Uno (VS)
    • Zürich – DAR (ZH)
    • Zürich - f39 restaurant (ZH)


    34 nuovi ristoranti Bib Gourmand

    Fin dalla sua introduzione nel 1997, il Bib Gourmand è stata una distinzione popolare tra i clienti che cercano un'ottima cucina a prezzi contenuti. Quest'anno, 34 ristoranti ricevono il Bib Gourmand, dimostrando - ancora una volta - come vengano apprezzate le buone ricette con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Raggiunge quota 140, il numero totale di questo genere di locale nella Guida 2022. Che si trovino in città o in campagna, che propongano cucina tradizionale svizzera o mediterranea, giapponese o vegana, i Bib Gourmand si distinguono proprio per la loro diversità e fruibilità.

    Tra i nuovi arrivati Postigliun a Andiast con specialità grigionesi e lievi influenze internazionali, a cui non fa difetto una posizione di prim'ordine sopra la valle, Grotto Valmaggese ad Avegno, grotto ticinese con specialità regionali, infine SALZANO a Interlaken, per una cucina orientata alla natura in un ambiente familiare e un menu gourmet la sera.

    MICHELIN Special Awards: quattro vincitori

    Quest'anno la Guida MICHELIN ha assegnato quattro premi per le seguenti voci: Service, Mentor Chef, Young Chef, Sommelier. Il Premio MICHELIN Service, presentato da Pernod Ricard, è andato a Ines Triebenbacher del ristorante due stelle IGNIV Zürich by Andreas Caminada per il suo servizio estremamente elegante e competente.
    Peter Knogl, uno degli chef svizzeri di maggior successo, è stato premiato come Michelin Mentor Chef, avendo trasmesso nel corso degli anni il suo incontestabile know-how a numerosi giovani cuochi. Questo premio è stato assegnato in collaborazione con Sprüngli. Il Premio MICHELIN Young Chef, conferito da Blancpain, è andato a Manuel Steigmeier, che quest'anno ha contribuito a far guadagnare una stella MICHELIN al ristorante Fahr di Künten-Sulz. Infine, Julien Meurillon, esperto di vini e figura carismatica a La Teinturerie di Delémont, ha ricevuto il Premio Michelin Sommelier assegnato da Swiss Wine.

    La Guida MICHELIN Svizzera 2022 in sintesi
    Totale di 546 ristoranti consigliati dagli ispettori MICHELIN, tra cui:

    • 4 ristoranti tre stelle MICHELIN (di cui 1 nuovo)
    • 25 ristoranti due stelle MICHELIN (di cui 5 nuovi)
    • 109 ristoranti una stella MICHELIN (di cui 30 nuovi)
    • 29 ristoranti stella verde MICHELIN (di cui 11 nuovi)
    • 140 ristoranti Bib Gourmand (di cui 34 nuovi)


    La selezione completa per la Svizzera è disponibile nella sezione news di MICHELIN https://news.michelin.de, nonché gratuitamente sul sito web e sull'app della Guida MICHELIN.

    I ristoranti entrano a far parte della selezione di hotel della Guida MICHELIN, quest’ultima presenta i luoghi più esclusivi ed emozionanti in cui soggiornare in Svizzera e nel mondo. Ogni hotel della Guida è scelto per il suo straordinario stile, servizio e personalità - con opzioni per tutti i budget - e ognuno di essi può essere prenotato direttamente tramite il sito web e l'app della Guida MICHELIN.

    La selezione Svizzera comprende attualmente gli indirizzi più spettacolari del Paese, tra cui i pionieri della sostenibilità come il 7132 Hotel in Vals, gli imperdibili della nostra collezione "Plus" come Volkshaus Basel e 25hours Hotel Zurich, boutique e design hotel come The Cambrian e l’Experimental Chalet nelle Alpi, nonché resort di lusso come il Chedi Andermatt.

    La Guida MICHELIN è un punto di riferimento per la gastronomia: ora sta definendo un nuovo standard anche per gli hotel. Visita il sito della Guida MICHELIN, o scarica l'app gratuita per iOS e Android, per scoprire tutti i ristoranti della selezione e prenotare un albergo indimenticabile.

    A proposito di Michelin
    Michelin ha l’ambizione di migliorare la mobilità dei propri clienti, in modo sostenibile. Azienda leader nel settore della mobilità, Michelin concepisce, produce e distribuisce pneumatici che rispondono alle esigenze dei propri clienti, così come propone servizi e soluzioni per migliorare l’efficienza del trasporto; Michelin fornisce anche servizi digitali, mappe e guide per rendere unici i viaggi e gli spostamenti dei propri clienti. Michelin sviluppa materiali ad alta tecnologia che sono impiegati in numerosi campi. Con sede a Clermont-Ferrand, Francia, Michelin è presente in 177 paesi con 124,760 dipendenti e gestisce 68 stabilimenti di produzione di pneumatici, che insieme hanno prodotto circa 173 milioni di pneumatici nel 2021. (www.michelin.com)


    ACONTATTO
    Maira Zöller
    Director External Communication Europe North

    +49 (0) 1 525 469 8848
    maira.zoeller@michelin.com


    news.michelin.co.uk
    @MichelinPress


    The Squaire 17, Am Flughafen, 60549 Frankfurt


    Abbreviazioni

    AG: Argovia
    AI: Appenzell Inner-Rhodes
    AR: Appenzell Outer-Rhodes
    BE: Berne
    BL: Basle-Country
    BS: Basle-City
    FL: Principality of Liechtenstein
    FR: Friburg
    GE: Genève
    GR: Grinsons
    JU: Jura
    LU: Luzern
    NE: Neuchatel
    NW: Nidwald
    OW: Obwald
    SG: St. Gall
    SH: Schaffhouse
    SO: Soleure
    GL: Glaris
    SZ: Schwyz
    TG: Thurgovia
    TI: Ticino
    UR: Uri
    VD: Vaud
    VS: Wallis
    ZG: Zoug
    ZH: Zürich


    Hero Image © Sven Ketz/roots

    News

    Continua ad esplorare - Articoli che potrebbero piacerti