Commenti
News 1 minuto 09 aprile 2021

Guida MICHELIN Malta 2021: tutte le novità!

Presentata oggi la seconda edizione della Guida MICHELIN Malta: due nuovi ristoranti con una stella!

Malta Michelin Guide

La guida MICHELIN Malta 2021 è disponibile da oggi e presenta 31 ristoranti sparsi per le isole di Malta e Gozo. Due nuovi ristoranti sono stati fregiati di una brillante stella portando il numero di locali con questo riconoscimento a ben cinque:

Bahia è un affascinante bistrot che prende il nome dalle arance per le quali la zona è conosciuta. Il talentuoso Tyrone Mizzi è abile nei classici, ma – al tempo stesso – ama sperimentare ingredienti regionali di grande qualità, il che si traduce in un costante aggiornamento del menu. I piatti dall'aspetto solo apparentemente semplice; di fatto i sapori raggiungono profondità vertiginose e abbinamenti audaci.

ION – The Harbour  entra d’amblée in Guida con una stella. Si trova al 4 ° piano di un elegante hotel ed è dotato di una fantastica terrazza con vista sul Grand Harbour. La sua cucina raffinata e classica risente d’influenze mediterranee e sfumature moderne. I piatti, sapientemente preparati da Andrew Borg, sono una gioia per il palato; i menu giornalieri si approvvigionano dei migliori prodotti stagionali acquistati in loco.

Gwendal Poullennec, Direttore Internazionale delle Guide MICHELIN, ha dichiarato: "Il 2020 ha gettato enormi sfide per il settore dell'ospitalità in tutto il mondo e i nostri cuori vanno a tutti coloro che affrontano difficoltà in questi tempi difficili. Era importante per noi condividere la nostra selezione nonostante il contesto, al fine di incoraggiare la professione in attesa della ripresa ed invitare i buongustai a tornare alle buone tavole non appena la situazione lo consentirà. I nostri ispettori, come i ristoratori stessi, hanno dovuto adattarsi, ma ci rallegriamo che siano stati comunque in grado di trascorrere del tempo sulle isole e trovare 5 nuovi ristoranti da aggiungere alla Guida come piatti MICHELIN".

Bahia
Bahia
ION - The Harbour
ION - The Harbour

Questi ristoranti sono: The Fork e Cork a Rabat; Chophouse e Fernandõ Gastrotheque, entrambi a Sliema; Scorza a St Julian’s; Mezzodi a La Valletta. Il simbolo del piatto denota ristoranti dove gustare "ingredienti freschi, preparati in modo impeccabile; semplicemente un buon pasto".
I tre ristoranti Bib Gourmand hanno difeso il loro titolo per "cucina di buona qualità e di buon valore" anche per l’anno in corso e sono: Terrone, Commando e Rubino.
Cinque ristoranti sono stati identificati come artefici di procedure più sostenibili e le loro voci in guida si sono espresse attraverso una breve descrizione dedicata. I ristoranti evidenziati per le loro 'Iniziative' sono: L'Harbour Club e Noni a La Valletta; Briju a Gżira; De Mondion a Mdina; e Tmun a Mġarr.

Gwendal Poullennec, Direttore Internazionale delle Guide MICHELIN, ha inoltre aggiunto: "Cinque ristoranti stellati MICHELIN su un totale di 31 insegne sono un numero rilevante e lo standard di cucina sulle isole continua a confortarci. Siamo inoltre lieti di assistere a una crescente consapevolezza delle pratiche positive di sostenibilità, convinti che assisteremo ad ulteriori sviluppi nei prossimi anni.  Nel frattempo, speriamo che la gente del posto e i visitatori utilizzino questa guida per scoprire i numerosi ottimi ristoranti ".

La selezione aggiornata è disponibile sul sito web e sull'app https://guide.michelin.com/en/mt/restaurants guida MICHELIN, disponibile gratuitamente su iOS.

News

Continua ad esplorare - Articoli che potrebbero piacerti

Iscriviti alla nostra newsletter e non perderti notizie e aggiornamenti della Guida MICHELIN

Sottoscrivi

Segui la Guida MICHELIN sui social per aggiornamenti e informazioni dell'ultima ora.