Ricette 1 minute 27 agosto 2019

“Gazpacho e gamberi” – ristorante Morelli, Milano

Uno dei piatti più famosi dell’assolata Spagna e, per la precisione, della regione andalusa, la sua freschezza conquista presto anche il Portogallo, sebbene fonti autorevoli attribuiscano la sua genesi all’Impero Romano, altre al mondo arabo. Zuppa a base di verdure che in origine si preparava solo con pane raffermo, olio e aceto, nel corso dei secoli venne inserito anche il pomodoro: da qui il colore acceso che lo contraddistingue e che può variare a seconda della concentrazione e della qualità. Secondo la tradizione, il gazpacho va servito rigorosamente freddo, anche se qualcuno lo predilige a temperatura ambiente. Se nell’antichità si trattava di un piatto molto umile, di tradizione popolare, con il tempo questa saporita specialità è diventata “patrimonio” di tutti, offrendo quindi il destro alle più svariate personalizzazioni. Qui di seguito, quella dello chef Giancarlo Morelli.

Michelin Guide

Ricette

Segui la Guida MICHELIN sui social per aggiornamenti e informazioni dell'ultima ora.